21 Ago 2018

Tutta la storia di un pallet in un attimo su smartphone

Con gli anni abbiamo imparato a informarci e a scoprire la provenienza di molti prodotti, come avviene, ad esempio, per alimenti o  capi d’abbigliamento. Ma sappiamo da dove proviene il legno utilizzato per gli imballagi? Purtroppo no.

La realtà dei fatti è che, nonostante lo scorso anno il fatturato complessivo delle aziende italiane che producono o riparano imballaggi in legno abbia sfiorato i 2 miliardi di euro, l’80% del legno utilizzato è di provenienza estera e nessuno, se non gli addetti al settore, ne è a conoscenza. Un fatto ancor più grave se si pensa che il 30% del suolo italiano è coperto da foreste.

Sul Buone Notizie del Corriere della Sera di questa settimana si pone il focus proprio su questo argomento e sulla sua soluzione: un progetto avviato da Rilegno che dà la possibilità di tracciare l’origine dell’imballaggio in legno che abbiamo tra le mani, semplicemente grazie a un codice scansionabile con il proprio smartphone. 

Buone Notizie, l’impresa del bene

Buone Notizie logo

Ogni settimana l’inserto Buone Notizie del Corriere della Sera lascia spazio alle informazioni sulle imprese del bene. Apri il pdf dell’articolo cliccando sulla scansione dello stesso (presente poco sopra) o da qui:

 

Buone Notizie 21-08

Articoli correlati

05 Dic 2017

News

La tracciabilità degli imballaggi di legno. Si può fare

12 Apr 2018

Progetti

Ci mettiamo la firma: nasce il progetto “Rilegno c’è”

Rimani aggiornato

Vuoi sapere di più sul mondo del legno?

Rimani aggiornato